hronline
     n. 9 anno 2020

Il Talento delle Donne: come farlo emergere

autrice, Odile Robotti

Mind Edizioni, 2019

Il Talento delle donne è un distillato di suggerimenti pratici per donne che, con equilibrio ed equilibrismo, vogliono dare e ottenere il meglio nel lavoro per esprimere il proprio valore nel corso della carriera senza perdersi per strada, ma anche senza perdere sé stesse. Trasmette un approccio positivo e proattivo: se da un lato mette in guardia rispetto alle numerose "bucce di banana sulle quali scivolano le donne", immediatamente propone accorgimenti facili da mettere in atto che permettono di evitarle ("se le conosci le eviti").

Il libro è l'edizione aggiornata e arricchita (è stata aggiunta una quarta parte) del libro di Odile Robotti uscito nel 2013.

È diviso in quattro parti con capitoli mono-tematici che, per rendere la consultazione efficiente, sono organizzati in base alla medesima struttura (prendono spunto da un racconto per introdurre l'argomento e spiegarne la rilevanza, proseguono con l'esposizione dell'origine del problema e chiudono con una serie di consigli su come superarlo).

La prima parte del manuale illustra le tecniche di sopravvivenza, cioè le condizioni indispensabili per evitare di fare "una brutta fine". La seconda parte mette in guardia dagli errori banali ma micidiali che possono minare i percorsi professionali al femminile. Nella terza parte si parla di limitazioni che derivano dall'educazione ricevuta e di come liberarsene. La quarta parte spiega come manifestare, far riconoscere, coltivare e sviluppare la propria leadership senza rinunciare alla propria natura, anzi, diventando la "migliore versione possibile" di sé stesse.Questo presuppone di non dimenticarsi di tenere conto di alcune "difficoltà specifiche di genere" dovute al confronto con un modello di leadership maschile, ma anche di valorizzare la propria diversità. Il messaggio rassicurante è che essere donne leader in un mondo di uomini non richiede di vendere l'anima al diavolo, bastano la consapevolezza e qualche accorgimento.

Il libro è destinato anche a tutti gli uomini, HR Director, capi, colleghi, collaboratori che vogliono contribuire a far emergere i talenti femminili perché "apre gli occhi" riguardo agli ostacoli più frequenti che le donne devono superare nelle organizzazioni (ancora oggi ad impronta maschile). Questi ostacoli sono selettivamente invisibili per chi non li incontra, ma, una volta individuati, non è difficile per gli uomini che hanno a cuore meritocrazia e talento aiutare le colleghe a saltarli (addirittura, molti problemi si potrebbero prevenire se gli uomini riuscissero a vedere il mondo con i loro occhi).

Il libro, frutto di anni di studio delle carriere femminili e delle organizzazioni, può aiutare il talento delle donne a decollare evitando al genere femminile costosi errori e a quello maschile di essere inconsapevole spettatore mentre potrebbe essere parte del cambiamento.