hronline
     n. 6 anno 2020

Multitasking? No, grazie. Da perfetta tuttofare a felice imperfetta

autrice, Chiara Cecutti

Hoepli, Milano, 2020

Le donne hanno davvero la capacità innata di fare più cose contemporaneamente rispetto agli uomini? E se fosse, perché essere fiere di una competenza tanto faticosa e svantaggiosa anziché farne a meno e vivere meglio? A queste domande risponde il nuovo libro di Chiara Cecutti, esperta Executive e Life Coach, "Multitasking? No, grazie".

Il libro, simpaticamente illustrato da Elena Triolo, introduce con stile ironico e leggero la presunta virtù dell'agire in "multitasking", spesso considerata esclusivamente femminile, citando alcune tra le più significative teorie che lo ritengono un fattore genetico o, al contrario, una pura invenzione sociale.

L'autrice (Quando il manager è donna - Hoepli, 2017 e Corso pratico di PNL - Red, 2017) analizza gli effetti boomerang che questo comportamento provoca a discapito delle relazioni di coppia e della salute psicofisica, ridimensionando il mito della perfezione femminile.

Come si evince dal titolo del libro, "MULTITASKING? NO, GRAZIE" punta a mettere in guardia le donne dal soccombere al mito del super potere femminile del voler "far tutto" alimentato da sempre anche da cinema, televisione e stampa. Ma aiuta anche a riflettere sul fatto che questa convinzione che chiama in causa la genetica, gli ormoni e persino la divisione dei compiti tra generi nella preistoria, molto probabilmente non è che un pretesto (falsamente) gratificante per la donna il cui errore è talvolta quello di scambiare un obbligo sociale per una risorsa, un dovere, una virtù.

Basandosi su numerose ricerche pubblicate da scienziati e psicologi, e prendendo spunto da interviste realizzate personalmente a donne più o meno "multitasking", l'autrice abbraccia infatti la teoria che il Multitasking, così come inteso nell'informatica, praticamente non esista per l'essere umano, sia uomo che donna.

Ecco allora che in "Multitasking? No, grazie" l'autrice offre chiavi di lettura per guardare dentro di sé con la consapevolezza necessaria per allentare un po' i carichi di lavoro e suggerisce una serie di accorgimenti per recuperare energie, gestire al meglio il proprio tempo, stabilire delle priorità che contemplino anche spazi per se stesse, riuscire a dire qualche no, delegare di più e soprattutto celebrare e valorizzare la capacità di essere imperfette come miglioramento della vita di coppia.

 

  • © 2021 AIDP Via E.Cornalia 26 - 20124 Milano - CF 08230550157 - tel.02/6709558 02/67071293

    Web & Com ®