hronline
     n. 15 anno 2016

Executive search: chi sono i top 10 Head hunters in Italia

Il mondo della ricerca del personale ha subito in questi anni di crisi grandi stravolgimenti e, come avvenuto in altri campi, il risultato cui ci troviamo di fronte oggi è la concentrazione progressiva del mercato nelle mani di alcuni grandi brand e la scomparsa di una miriade di piccole medie aziende.

Dopo anni di flessione infatti la ricerca e selezione del top management vede oggi un cambio di tendenza di cui appare sempre più evidente l'orientamento: il costo dell'operazione assume il valore di un investimento per le strategie aziendali, pertanto la consulenza di cui le aziende hanno bisogno va oltre l'acquisizione dei top talent. In questo scenario si sono affermate e sono cresciute con cifre importanti le aziende che hanno saputo evolversi offrendo alla clientela una partnership consulenziale ad ampio raggio, in cui la "caccia alle teste" è diventata un di cui importante, ma non esclusivo.

Abbiamo interpellato in proposito alcuni dei principali esponenti degli head hunter italiani e un panel della direzione del personale e ci siamo fatti spiegare come le aziende del settore si sono evolute e quali sono secondo loro i top player del settore.

A fianco delle attività classiche si sono sviluppate attività come la board evaluation e il management assessment solo per fare alcuni esempi: la prima è un'analisi strutturata che prende in considerazione il funzionamento, le dimensione e la composizione del Consiglio di Amministrazione e dei suoi Comitati. Questa attività si è resa necessaria anche in relazione alle nuove normative che la prevedono per le aziende quotate in borsa a garanzia degli steakholders ed ha l'obiettivo di migliorare la governance aziendale e i processi correlati alle scelte strategiche.
Il management assessment è fortemente correlato a ciò ed ha lo scopo di valutare le competenze, le capacità personali del profilo psicologico delle risorse dirigenziali.
I servizi messi a disposizione, per fare fronte al calo dei fatturati tradizionali sul fronte della "caccia", sono quindi molteplici e la gara all'affermazione sul mercato è in corso.

Il fatturato di questo settore ammontava del 2014 a 136 milioni di euro e la prima in classifica, Egon Zehnder da sola ne raccoglieva in quell'anno ben 19,88. Seconda posizione per Spencer Stuart con circa 17,73 milioni. Il terzo posto va a Key2People con 12,67 milioni, il quarto posto è coperto da Korn Ferry con quasi 9 milioni di giro d'affari ed il quinto da Russel Reynolds con 5,5 milioni. Insomma il fenomeno della concentrazione sembra piuttosto chiaro.
Ma chi sono i professionisti leader di questo settore secondo il nostro network?

Nicola Gavazzi A.D. di Egon Zehnder, è consulente di fiducia di CEO per la pianificazione delle successioni, la consulenza ai board compresa la ricerca e la valutazione degli stessi. Ha conseguito la laurea in Ingegneria Chimica al politecnico di Milano e l'MBA presso la Bocconi.
Riccardo Rossini lavora presso Egon Zehnder ed è global advisor per il settore fashion, luxury goods, consumer goods and retail. Si occupa di CEO succession, board succession, board effectiveness, and executive team performance. Ha conseguito un master in Business Administration presso SDA Bocconi e un MBA presso INSEAD di Fontainebleau.
Alessandro Di Fusco, Egon Zehnder, consulente affermato per i CEO e i membri del board delle aziende, supporta i manager nell'insediamento in nuovi ruoli e nei processi di transizione, e segue i processi di efficacia dei Board. Ha conseguito la laurea in Business Administration presso l'Università di Napoli e un MBA presso la Harvard Business School.
Carlo Corsi è membro del Board, Financial Officer, Industrial and Consumer practices di Spenser Stuart. E' specializzato nel recruiting dei CEO, dei chief operating officer , dei chief financial officer e general manager. Ha conseguito la laurea in Legge presso l'Università di Roma "La Sapienza."
Umberto Bussolati Dell'Orto è Senior Partner di Spencer Stuart ed è membro di diverse Practice: Industrial, Technology, Communications & Media e Private Equity. Come Membro della practice Board Services è particolarmente coinvolto nella selezione di Consiglieri di Amministrazione e Sindaci per società quotate e private. Ha una laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il Politecnico di Milano.
Alessandro Rovis è a capo della Industrial Practice in Italia e co-gestisce i country's Supply Chain Practice per Spencer Stuart. Uno dei giovani che si sono imposti nel settore negli ultimi anni. Ha conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica presso l'Università di Trieste e il Master in Business Administration presso la Bocconi.
Maurizia Villa è Managin Director di Korn Ferry cui ha ridato impulso dopo averne preso la direzione. E' laureata presso la Bocconi in business administration con specializzazione in gestione finanziaria. Molto forte nel settore finanziario dove opera al fianco dei bord e dei top manager dei maggiori istituti.
Cristina Calabrese, ha partecipato alla fase "storica" della start up di Key2People ed oggi ricopre il ruolo di AD della società. E' practice leader per Energy, ICT, Transportation e Pubblica Amministrazione, settore in cui promuove il dialogo tra manager pubblici e privati e i processi di innovazione e digitalizzazione. Ha una laurea in Giurisprudenza
Massimo Milletti conduce per Eric Salmon & Partners progetti di valutazione e di gestione ricerche per posizioni di top management in vari settori, tra cui l'industria, IT/telecomunicazioni, beni di consumo e vendita al dettaglio. Possiede una laurea in Ingegneria Civile conseguita presso Università degli Studi di Bologna e un MBA conseguito presso la Business School di Fontainebleau.
Alberto Amaglio lavora a Miano per Russel Reynolds. Si occupa consulenza alle principali società di servizi finanziari per la ricerca di senior manager Ha una laurea in scienze politiche conseguita presso l'Università di Milano. Amaglio è inoltre leader della filiale italiana della prestigiosa multinazionale.
Da questo elenco e dalle funzioni ricoperte si comprende ancor meglio come l'attività di Head Hunting abbia assunto dimensioni e complessità sempre maggiori. I professionisti citati si distinguono per carriere trascorse in aziende di prestigio e per percorsi di formazioni nella maggior parte coronati da un master presso le Università più autorevoli. Vi sono altri importanti nomi del settore che meriterebbero menzione e questo dimostra che il settore attrae personaggi di standing elevato.

http://hr-link.it/executive-search-top-10-head-hunters-italia/

Non è presente nessun commento

 

  • © 2019 AIDP Via E.Cornalia 26 - 20124 Milano - CF 08230550157 - tel.02/6709558 02/67071293 - fax 02/66716588

    Web & Com ®   Web ADV by x-media